Galleria d’Arte ##21

Il cervello umano è una macchina così complessa, così perfetta, così inspiegabile che a volte va temuta. Alcuni dedicano questo straordinario marchingegno naturale, alla violenza. Uccidono, torturano e violentano con cognizione, nella maniera più spietata.
Altri invece, spinti anche da un qualcosa che chiamiamo anima, dedicano le proprie facoltà a un buon fine. Osservano, studiano, creano… danno il meglio per raggiungere un obiettivo che non appaghi solo se stessi, ma l’intera umanità.
Realtà…
E se questo potere potesse essere amplificato? Migliorato… gestito a pieno. Quali poteri potrebbe avere un essere super intelligente?
Passare dalla mediocrità di una vita comune al top della migliore civiltà. Sentirsi carichi ogni giorno… senza paure o timori. Affrontare con tenacia ogni ostacolo, ogni imprevisto. Avere il pieno controllo del proprio corpo… e della propria anima.
Fantasia…
E se potesse diventare realtà grazie a una spinta, una droga. Un farmaco particolare; studiato per aumentare la percentuale d’utilizzo del nostro cervello; che, come sappiamo bene, resta bloccato al 20%.
Sarei sicuro che questa sostanza sarebbe ambita da molti mille volte più dell’oro. E quando un qualcosa diventa così estremamente raro, l’indole umana abbandona ogni limite alla malvagità delle azioni che potrebbe compiere. Saremmo capaci di passare dal bene al male con la stessa facilità con cui cambiamo canale della tv. Il mondo si mescolerebbe come una soluzione chimica assumendo i volti più spregevoli e le astuzie più cattive.
Possibilità
Per fortuna tutto ciò è stato solo il parto di un bravo regista e dello scrittore di una bella trama. Tutto però si basa su un qualcosa di vero. La smania e il desidero di avere anche solo un pizzico di quelle capacità. Compreso me… forse uno dei più pazzi. Dei più scellerati drogati di energizzanti, anfetamine e integratori. Ho devastato il mio corpo con ogni genere di sostanza, per avere quel briciolo di potere. Non sugli altri, ma su me stesso, la persona più intransigente che conosca.
Concentrazione, riflessi, istinto erano i miei obiettivi… e per essi avrei fatto di tutto. Dimenticando ogni mio limite, volendo sempre di più. Quello che per altri era troppo per me era la normalità. E la normalità mi annoiava fino a spingermi a osare, a volere, a toccare un confine immaginario quasi letale. Per poi uscirne con violenza, di netto, senza guardarmi indietro, per non ricadere.
Che sia stato uno sbaglio ancora non so dirlo…
Ma ci sono stati dei momenti in cui sono stato
maledettamente bene…

(Dal film: Limitless)

6 thoughts on “Galleria d’Arte ##21

  1. La vita ci mette alla prova costantemente… e non è mai pari…
    Quando sembra che le cose migliorino, succede sempre qualcosa che ti mette alla prova…
    Non permettere mai a quel coltello di toccarti… e in questo modo sarai sempre vivo….
    Ci si legge, caro amico di tastiera…

  2. Quando l’essere umano usa il cervello per esprimere ciò che detta il suo cuore, allora sì che le sue onde arrivano alla percezione di tutto ciò che vive…
    allora si che c’è comunicazione costruttiva tra tutte le menti, per stare bene, per essere felici, per amare, per essere in armonia con tutti e tutto…
    Quando l’essere umano è consapevole e responsabile dei suoi pensieri…
    Love
    L
    ( grazie di essere passato dal mio blog)

  3. Il cervello è il mio miglior amico ed il mio incubo peggiore al tempo stesso.
    E non ho perso tempo da uno psicoanalista perché è la vita stessa a fartelo capire.

    Saluti psichedelici.
    Spud

  4. Splendida citazione e poi diciamola tutta è vero che il modello umano e l’essere umano è una macchina perfetta…
    Ciaoo
    la scorsa settimana come ti dicevo è sparita una delle mie gattine poi
    l’abbiam vista sotto una macchina parcheggiata e presa ma sembrava
    spaventata e barcollante e prima che potessimo decidere d portarla dal
    veterinario è fuggita.
    Ora è più di una settimana che non la vediam di nuovo e non sappiam che
    pensare… forse l’han investita? bohhh spero sia solo paura la sua perchè
    tanti gatti maschi la massacravan di botte.
    Lei è libera e sterilizzata grazie a una signora del comune che lo fa gratis
    ai mici di strada.
    Spero solo stia bene anche se il suo comportamento m pare alquanto
    stranissimo.
    Sul mio stipendio si inzian a vedere gli effetti dei primi tagli del governo
    e nn ne son affatto contenta visto che compro casa… dove andremo mai a
    finire?
    A presto buon week end.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: